//febbraio

Ricerca sul diritto di asilo e l’accoglienza in Italia

La ricerca Il Diritto alla Protezione è il primo fondamentale studio sullo stato del sistema asilo in Italia, finanziato dal Fondo Europeo per i Rifugiati 2008-2013 (annualità 2009, azione 2.1.A) e realizzato da ASGI (capofila), insieme ad A.I.C.C.R.E (Associazione Italiana per il Consiglio dei Comuni e Regioni d’Europa), Caritas Italiana, Communitas Onlus, Ce.S.Pi. (Centro Studi politiche internazionali).   Maggiori informazioni e il voluminoso testo della ricerca da scaricare gratuitamente si trovano a questa pagina del sito dell’Associazione per gli Studi giuridici sull’Immigrazion.   Oltre a comprendere una approfondita trattazione di tutti gli aspetti legati all’attuazione in Italia delle forme di protezione per i richiedenti aisloo e le loro famiglie, la ricerca comprende anche i seguenti argomenti:   la problematica delle “riammissioni” dai porti adriatici verso la Grecia riguardanti i minori stranieri non accompagnati (Cap. I.6) i minori stranieri non accompagnati richiedenti asilo (Cap 6) Considerazioni finali e proposte per il futuro del diritto d’asilo in italia (in italiano e in inglese)    

2012-02-13T16:46:25+00:00 13 febbraio 2012|News|

Scuole materne per tutti i bambini a Milano

I nuovi criteri di ammissione alle scuole materne milanesi aprono anche ai bambini che "presenti abitualmente nel Comune di Milano e privi di una residenza anagrafica". Questa novità è senz’altro un passo avanti da parte di una città che non vuole discriminare i bambini i cui genitori non hanno ancora una casa o un permesso di soggiorno.   Così afferma la circolare n. 4 del Comune di Milano->http://legale.savethechildren.it/Circolare-Comune-di-Milano-1-2][  del 1 febbraio 2012 Direzione Centrale Educazione e Istruzione Settore Servizi all’Infanzia.        

2012-02-04T14:01:12+00:00 4 febbraio 2012|News|

Scuole materne per tutti i bambini a Milano

I nuovi criteri di ammissione alle scuole materne milanesi aprono anche ai bambini che "presenti abitualmente nel Comune di Milano e privi di una residenza anagrafica". Questa novità è senz’altro un passo avanti da parte di una città che non vuole discriminare i bambini i cui genitori non hanno ancora una casa o un permesso di soggiorno.   Così afferma la circolare n. 4 del Comune di Milano->http://legale.savethechildren.it/Circolare-Comune-di-Milano-1-2][  del 1 febbraio 2012 Direzione Centrale Educazione e Istruzione Settore Servizi all’Infanzia.        

2017-11-20T15:06:47+00:00 4 febbraio 2012|News|