/Come usare la pagina Facebook Diritti ai Margini?

Come usare la pagina Facebook Diritti ai Margini?

 

LA PAGINA FACEBOOK DI DIRITTI AI MARGINI È UNO SPAZIO PUBBLICO

 Tutti possono vedere cosa facciamo e chi siamo. 

Chi ha cattive intenzioni può usare queste informazioni per danneggiare noi o le persone di cui scriviamo o postiamo l’immagine. 

Proteggiamo noi stessi e gli altri con alcuni importanti accorgimenti:

  1. Parliamo di noi stessi e degli altri senza indicare precisamente i nomi e le immagini che ci riguardano direttamente o indicano altre persone.
  2. Se inseriamo informazioni o fotografie riguardanti un’altra persona, o la si “tagga”: accertiamoci che questa persona sia d’accordo a che la sua immagine o le sue informazioni siano pubblicate in internet.
  3. Attenzione ai falsi profili. È sufficiente la foto, il nome e qualche informazione sulla vita di una persona per identificarla con software disponibili online e impadronirsi della sua identità.
  4. Attenzione alle informazioni che mettiamo on-line. La data e il luogo di nascita sono sufficienti per ricavare il codice fiscale. Altre informazioni potrebbero aiutare a risalire al conto bancario o postale o al nome utente e password.
  5. Usiamo in facebook log-in e password diversi da quelli che usiamo per altri siti, per gestire la posta elettronica, le operazioni di home banking e simili. Modifichiamo spesso la password.
  6. I moderatori della pagina possono eliminare il commento nel caso lo ritengano lesivo per te o altre persone.
  7. Se hai segnalazioni, commenti, dubbi o domande, scrivici con il form presente sul nostro sito e ti risponderemo velocemente: Form Online
  8. Nella pagina Facebook non diamo pareri legali. Volentieri ti rispondiamo con un parere legale gratuito se ci invii tua domanda attraverso questa pagina sul nostro sito internet: Form Online

E’ vietato e punito dalla legge

  1. danneggiare o turbare la rete o altri utenti o pubblicare online testi o immagini che violino le leggi ed i regolamenti vigenti
  2. postare materiale o comunicazioni con contenuti potenzialmente offensivi o che arrechino danni allo sviluppo armonico della personalità del minore, a rispettare i principi che regolano l’ordine pubblico e la sicurezza sociale, evitando la diffusione di messaggi, immagini o altro materiale che possa istigare al compimento di reati, all’uso di violenza o ad atti violenti, a qualsiasi forma di partecipazione o collaborazione ad attività illecite
  3. diffondere informazioni o materiali lesivi al decoro, alla dignità umana, o che abbia contenuto pornografico o contrario al buon costume o che favorisca la prostituzione o la pedopornofilia
  4. pubblicare testi, immagini video e altro materiale in violazione della legge sul diritto d’autore, o altri diritti di proprietà intellettuale o industriale; in particolare software pirata, file musicali, immagini, video, testi protetti da copyright
  5. usare un linguaggio irrispettoso, tanto meno termini turpi ed evitare flame (non ingiuriare)
  6. pubblicare materiale pornografico e a sfondo sessuale e comunque di natura oscena
  7. pubblicare materiale offensivo o diffamatorio nei confronti di chicchessia, incluse espressioni di fanatismo, razzismo, odio, irriverenza o minaccia
  8. non inviare materiale che contenga dati giudiziari propri o di terzi
  9. non immettere materiale che promuove o fornisce informazioni che istruiscano su attività illegali o che siano comunque ad esse in qualsiasi modo correlate o che possano causare pregiudizio a terzi
  10. scaricare software, informazioni o altro materiale contenente virus o componenti dannosi
  11. pubblicare informazioni o promuovere iniziative legate al gioco d’azzardo, concorsi, giochi che richiedono una partecipazione a titolo oneroso

E’ vietato pubblicare quì

  1. materiale non adatto ai minori di 18 (diciotto) anni
  2. materiale contenente pubblicità o sponsorizzazioni anche a pagamento
  3. materiale o informazioni che, in generale, violi o induca a violare una qualsiasi disposizione di legge o di regolamento posta a tutela anche solo di privati od una disposizione legittimamente impartita dalla Pubblica Autorità
  4. materiale che ritragga minori – o riferimenti di minori – senza che vi sia una espressa autorizzazione del genitore/i o esercente la potestà sul/i minore/i
  5. materiale che ritragga immagini di terzi o loro riferimenti personali che non abbiano dato il consenso alla pubblicazione on-line
  6. materiale che contenga dati inerenti la salute, le opinioni politiche o religiose, le origini razziali o le abitudini sessuali di terzi.

 

2018-11-05T12:02:15+00:00 29 ottobre 2018|Domande e Risposte (adulti), Domande e Risposte (ragazzi)|