/Tribunale civile di Roma, sentenza del 13 maggio 2012 n. 8748 est. Mauro

Tribunale civile di Roma, sentenza del 13 maggio 2012 n. 8748 est. Mauro

Per la dichiarazione di apolidia è sufficiente provare che l’interessato non è riconosciuto come cittadino dalle autorità dello stato in cui hanno origine i genitori. Nella specie, il giovane nato in Italia, figlio di genitori croati, ha presentato una dichiarazione delle autorità croate in cui si afferma che non è compreso nelle liste dei cittadini croati.

Tribunale Roma sentenza 13_5_2012
2012-05-15T09:49:45+00:00 15 maggio 2012|Giurisprudenza italiana|