/Tribunale di Lecce, sentenza dell’11.3.2013

Tribunale di Lecce, sentenza dell’11.3.2013

Le recenti sentenze dei tribunali italiani superano il requisito dell’iscrizione della residenza e guardano alla situazione reale.
Segnaliamo la sentenza dell’11 marzo 2013 del Tribunale di Lecce: per acquisire la cittadinanza italiana, i nati in
italia possono provare la residenza in modi alternativi
all’iscrizione anagrafica, quando è mancata la registrazione da
parte dei genitori o degli affidatari durante la minore età. Scarica la sentenza

Trib Lecce cittadinanza 11 3 2013.pdf
2013-05-24T00:00:00+00:00 24 maggio 2013|Giurisprudenza italiana, News|