/Tribunale di Roma, II Sezione Civile, ordinanza dell’8 agosto 2012

Tribunale di Roma, II Sezione Civile, ordinanza dell’8 agosto 2012

Sospesa l’assegnazione degli alloggi all’interno del villaggio della Solidatietà Nuova Barbuta di Roma, in considerazione del fondato rischio di lesione dei diritti fondamentali degli assegnatari, di etnia rom e sinti.

Le seguenti ragioni fra quelle che hanno determinato la decisione:

– specifica destinazione della struttura alle sole persone di etnia rom e sinti, rispetto a tutte le persone e famiglie in condizioni di disagio alloggiativo a Roma;

– concepimento ed organizzazione della struttura che possono impedire l’integrazione e inserimento organico degli abitanti del villaggio nella città, con carattere tendenzialmente stabile;

– imposizione agli assegnatari di un codice comportamentale potenzialmente lesivo del diritto alla libertà personale, alla vita privata e familiare, alla libertà di riunione.

 

trib_roma_ord_8ago2012_la_barbuta.pdf
2012-08-21T12:02:15+00:00 21 agosto 2012|Giurisprudenza italiana|