/Circolare del Ministero dell’Interno 24 marzo 2017

Circolare del Ministero dell’Interno 24 marzo 2017

Il Ministero dell’Interno precisa che il permesso di soggiorno per minore età deve essere rilasciato ai minori stranieri non accompagnati anche se non è disponibile un passaporto o un altro documento d’identità.

Questa indicazione è molto importante per diversi motivi. 
Avere il permesso di soggiorno (o almeno la ricevuta della richiesta) è infatti necessario per accedere, nella pratica, a una serie di servizi essenziali. Gli enti locali e le ASL tendono infatti a negare l’accesso ai servizi sanitari e sociali ai minori privi di un permesso di soggiorno.
Questa indicazione del Ministero dell’Interno chiarisce quindi che la prassi corretta da seguire è il rilascio del permesso di soggiorno per minore età ogni qual volta sia richiesto, a prescindere dalla disponibilità di un passaporto o un certificato di nazionalità.
Ricordiamo poi che la nuova legge n. 47/2017, entrata in vigore il 6 maggio 2017, prevede espressamente:
“il permesso di soggiorno per minore eta’ e’ rilasciato, su richiesta dello stesso minore, direttamente o attraverso l’esercente la responsabilita’ genitoriale, anche prima della nomina del tutore ai sensi dell’articolo 346 del codice civile, ed e’ valido fino al compimento della maggiore età” (articolo 10)
Circolare del 24_3_2017.pdf