/Newsletter CLAIM n. 4 – agosto 2014

Newsletter CLAIM n. 4 – agosto 2014

Normativa,
giurisprudenza, segnalazioni, eventi e pubblicazioni

Questa
Newsletter fa parte delle attività del progetto CLAIM
(Child
Law: Action for an Innovative Methodology
).
Il
progetto, finanziato dalla Commissione Europea -“Fundamental Rights
& Citizenship Programme”- è attivo dal dicembre 2012 e durerà
fino a dicembre 2014.

Capofila
del progetto è Save the Children Italia. Le attività sono
implementate in collaborazione con i partner Università Roma Tre,
European Public Law Organization ad Atene assieme alla National and
Kapodistrian University of Athens. La Universidad Comillas di Madrid
e la Fondazione La Merced Migraciones.

L’obbiettivo
generale del progetto è favorire la promozione dei diritti dei
minori attraverso l’implementazione delle misure previste per la
Child friendly Justice del Consiglio d’Europa. Per favorire
l’attuazione di tali misure, il progetto promuove un approccio
multidisciplinare e multilivello che coinvolge professionisti legali
(avvocati, procuratori, avvocati, giudici), accademici e ONG.

Per
maggiori informazioni: luca.bicocchi@savethechildren.org

NORMATIVA

Internazionale

La
Convenzione di Istanbul è entrata in vigore il 1° agosto

Raggiunto
il numero di adesioni necessario, è entrata in vigore la Convenzione
del Consiglio d’Europa sulla prevenzione e la lotta contro la
violenza nei confronti delle donne e la violenza domestica
(11.5.2011). Fonte: Consiglio
d’Europa

Risoluzione
del Consiglio d’Europa del 27 giugno 2014 n. 2010

Gli
stati membri devono adottare specifiche misure per assicurare il
rispetto dei diritti dei minori nella giustizia penale

Unione
Europea

Commissione
Europea: proposta di modifica del Regolamento Dublino

Indicazioni
chiare per determinare lo stato competente a esaminare le domande
d’asilo dei minori non accompagnati nella proposta
del 26.06.2014 n. 382
.

Conclusione
del Consiglio Europeo del 15-16 giugno

Il
Consiglio Europeo assume l’impegno di prevenire e combattere tutte le
forme di violenza contro donne e ragazze, tra cui la mutilazione
genitale femminile. Leggi
il testo (inglese)

Semestre
Italiano di Presidenza UE: le priorità per i minori

La
giustizia minorile, l’accoglienza dei minori migranti, il contrasto
della tratta e dei reati sono le priorità nella tutela dei diritti
dei minori indicate dalla Presidenza italiana.

Italia

Decreto-legge
del 26 giugno 2014
– modifica delle norme penitenziarie

Estese
ai giovani fino a 25 anni le misure specifiche per l’esecuzione della
detenzione nei confronti dei minorenni. Ragazze e ragazzi sono
custoditi negli istituti penali per minorenni e seguiti dagli
assistenti sociali fino a 25 anni, non più spostati nei carceri per
adulti a 21 anni.

Osservatorio
Nazionale per l’Infanzia e l’Adolescenza

Con
il decreto del Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali del 17
giugno 2014 sono stati designati i nuovi membri dell’Osservatorio: 52
componenti fra esperti del settore, rappresentanti del governo e
delle associazioni, fra cui Save the Children Italia. Cosa
fa l’Osservatorio? Leggi le informazioni

Grecia

Nuova
legge per combattere l’abuso e la pornografia infantile

Approvata
il 25 maggio 2014 la nuova normativa che punisce in modo specifico
gli atti connessi alla pornografia con diretta esposizione dei minori
dal vivo o attraverso i mezzi di comunicazione moderni. Sono
potenziate inoltre le misure per proteggere le vittime durante le
indagini e durante il processo, nonché per adottare provvedimenti di
assistenza alle vittime, per garantire un permesso di soggiorno alle
vittime straniere, oltre alla possibilità di ricevere il
risarcimento del danno.Fonte

Cittadinanza
greca per i figli di immigrati

Da
maggio sono entrate in vigore nuove norme sull’immigrazione che
prevedono, fra l’altro, un miglioramento per i figli di immigrati con
permesso comunitario per soggiornanti di lungo periodo (legge
4251/2014). Al raggiungimento della maggiore età a 18 anni potranno
chiedere e ottenere la cittadinanza greca.Fonte

Accesso
agevolato per i minori ai servizi sanitari

Il
Garante nazionale per l’infanzia e l’adolescenza ha promosso
l’adozione di una direttiva ministeriale che dal giugno 2014 consente
ai minorenni in Grecia di accedere direttamente ai servizi di salute
mentale e di assistenza sociale anche senza l’accompagnamento o il
consenso dei tutori. Fonte

Spagna

Ratifica
della Convenzione di Istanbul

Pubblicata
il 6 giugno 2014 la legge che introduce nell’ordinamento nazionale la
Convenzione del Consiglio d’Europa sulla prevenzione e la lotta
contro la violenza nei confronti delle donne e la violenza domestica
(11.5.2011). La Convenzione, che contiene norme specifiche per la
protezione delle bambine e ragazze minori di 18 anni vittime di
violenza, è entrata in vigore il 1° agosto 2014. Fonte

Legge
del 6 giugno 2014 n. 411

Da
luglio 2014 anche in Spagna è richiesto il consenso di entrambi i
genitori per ottenere il passaporto del bambino. La legge modifica
le norme sul rilascio dei passaporti spagnoli al fine di prevenire
che un genitore porti all’estero il figlio senza il consenso
dell’altro genitore (sottrazione internazionale del minore). Fonte

GIURISPRUDENZA:

Internazionale

Corte
Europea dei diritti dell’Uomo, sentenze
del 26 giugno 2014 nei casi Mennesson e Labassee

Il
rifiuto dello stato a riconoscere il vincolo fra padri e figli viola
il diritto del bambino alla vita familiare anche quando il rapporto
genitoriale è nato in seguito a maternità surrogata.

Unione
Europea:

Corte
di Giustizia dell’UE, sentenza del 19 giugno 2014 (C-507/12)

Importanti
chiarimenti della Corte di Giustizia riguardo alle condizioni alle
quali le donne che hanno lavorato e risiedono in un stato membro
dell’UE diverso da quello di cui sono cittadine possono fruire delle
prestazioni di assistenza sociale per la gravidanza e il puerperio,
con parità rispetto alle mamme lavoratrici inglesi.

Italia:

Corte
di Cassazione, sez. I civile, sentenza del 25 Giugno 2014 n. 14445

Importante
valutare attentamente l’impegno del genitore in difficoltà, prima di
decidere se disporre l’adozione del figlio.

Tribunale
di Firenze, sentenza del 22 maggio 2014 n. 1623

La
normativa comunitaria consente di ottenere l’immediata pronuncia di
divorzio senza preventivo tempo di separazione o di motivi specifici
che giustifichino la recisione del vincolo coniugale secondo il
diritto italiano.

Spagna

Tribunal
Supremo (Spagna), sentenza del 26.05.2014 n. 289

Quando
i genitori vivono in città diverse, chi paga le spese di viaggio per
visitare il figlio? I criteri da applicare quando il figlio abita
presso uno dei genitori.

SEGNALAZIONI

Europa

Fondi
europei per l’occupazione dei giovani

Fra
giugno e luglio 2014 la Commissione Europea ha approvato i primi due
piani operativi per favorire l’occupazione dei giovani nell’Unione
Europea. Il programma si chiama Youth Employment Initiative e sono
stati stanziati 6 miliardi di euro. Dopo il primo piano per la
Francia, è stato adottato anche il piano operativo per l’Italia a
cui è destinato più di 1 miliardo di euro.

Martine
Reicherts

è
la nuova Commissaria alla Giustizia dell’Unione Europea. Nominata
il 16 luglio 2014, è responsabile per la Commissione Europea anche
per le politiche di promozione dei diritti dei minori nell’UE.
Maggiori
informazioni

Violenza
sui minori disabili: nuova ricerca europea

Agenzia
dell’Unione Europea per i diritti fondamentali ha iniziato una nuova
ampia ricerca comparata nei 28 stati membri per esaminare il fenomeno
dell’ostilità e violenza nei confronti dei minori disabili e
delinearne il quadro giuridico e politico. Il progetto mira inoltre a
determinare come le informazioni sono raccolte e diffuse, oltre a
individuare esempi di buone prassi su come affrontare il problema.
Maggiori
informazioni

Grecia

Aggiornamenti
dal Servizio di assistenza legale per minori CLAIM ad Atene.

Leggi
come operiamo per garantire l’accesso alla giustizia ai minori e alle
famiglia a rischio di esclusione sociale.

Spagna

Novità
dal Servizio di assistenza legale di CLAIM di Madrid:

L’ufficio
ha presentato ricorso per 65 bambini rom e rumeni nei confronti del
Comune di Madrid che rifiutata di registrare la loro residenza in
quanto la loro sistemazione in baracche di fortuna è considerata
inadeguata. In mancanza di registrazione, è negato loro l’accesso ai
servizi di base. La registrazione è un diritto fondamentale dei
minori e un atto dovuto da parte dell’amministrazione. Poiché tali
requisiti non sono richiesti per la registrazione anagrafica dei
bambini spagnoli (basta il certificato d’identità familiare), il
rifiuto del Comune è indicato un atto discriminatorio.

I
legali di CLAIM stanno inoltre prestando assistenza legale per
sostenere il diritto di un bambino siriano a ricongiungersi con i
genitori in Spagna. Il Consolato ha finora negato il visto. Maggiori
informazioni

Italia

Lo
sportello di assistenza CLAIM di Roma ha aiutato un ragazzo nato in
Italia da genitori stranieri a presentare ricorso contro il rifiuto
del Comune a riconoscere la cittadinanza italiana. Il ragazzo l’ha
richiesta nei termini di legge, ma mancava un requisito formale:
l’iscrizione anagrafica. Sosteniamo che il rifiuto sia illegittimo
perché la legge permette oggi di di documentare la propria residenza
continuativa in Italia anche in mancanza dell’iscrizione anagrafica.
Vedi il decreto-legge
69/2013
(articolo 33) che non richiede più tale requisito ed
esclude che possano ricadere sull’interessato inadempimenti dei
genitori o della pubblica amministrazione. La richiesta è stata
rigettata, ma considerando che la nuova norma ha natura
interpretativa e va, pertanto, applicata anche alle situazioni
precedenti, è stato presentato un ricorso dinanzi al giudice.

Il 10
luglio 2014 il Consiglio dei Ministri ha approvato il disegno di
Legge di ratifica del Terzo
Protocollo Opzionale alla Convenzione dell’ONU per i diritti del
fanciullo

che
prevede nuove e più incisive tutele per i minori. Maggiori
informazioni

PUBBLICAZIONI

Proteggere
i minori dallo sfruttamento in Europa: manuale
per i tutori

Una
nuova preziosa guida per la formazione di tutori di minori a rischio
di sfruttamento e traffico, presentata dall’Agenzia dell’Unione
Europea per i diritti fondamentali

I
diritti dell’infanzia e dell’adolescenza in Italia


Rapporto di aggiornamento sul monitoraggio dell’applicazione in
Italia della Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e
dell’adolescenza, anno 2013-2014 a cura del Gruppo CRC (17 giugno
2014).

Il
diritto di ascolto del minore nei procedimenti giudiziali civili in
Spagna

Disponibile
online la monografia a cura del Difensore Civico nazionale spagnolo:
“L’ascolto e il superiore interesse del minore”, 25 maggio
2014

Ricerca
sulla protezione dei minori non accompagnati in Europa – edizione per
ragazze/i

L’osservatorio
sulle migrazioni dei minori (Università di Poitiers, Francia) ha
pubblicato un’edizione della ricerca sulla protezione dei minori
migranti in Europa per i lettori più giovani (ricerca Pucafreu).
Il testo è disponibile da scaricare in francese e inglese:
http://omm.hypotheses.org/558

Per
gli agenti di pubblica sicurezza: manuale
di formazione sui diritti fondamentali

L’Agenzia
dell’Unione Europea per i diritti fondamentali ha pubblicato un
manuale pratico per la formazione di agenti di polizia e operatori
della pubblica sicurezza, disponibile online in inglese anche per
singoli moduli e in formato cartaceo.

Minori
stranieri soli: cosa accade alla maggiore età?

Il
rapporto dell’ACNUR raccoglie dati ed esempi delle prassi degli Stati
membri del Consiglio d’Europa riguardo alla situazione dei minori non
accompagnati e richiedenti asilo, con particolare riferimento al
momento del raggiungimento della maggiore età.

“Il
curatore del minore”

Analisi
della normativa e giusprudenza nazionale e internazionale sul ruolo
del curatore speciale del minore, dell’avvocato Maria Giovanna Ruo,
Maggioli editore, maggio 2014

Maggiori
informazioni

La
responsabilità giuridica per atti di bullismo

Analisi
giuridica e giurisprudenziale a cura di Anna Livia Pennetta,
Giappichelli, 2014

Maggiori
informazioni

L’accoglienza
dei minori stranieri non accompagnati

Pubblicata
da Terre des Hommes la guida psicosociale per operatori dei servizi
di accoglienza.

Pubblicazioni
SC Italia a questa pagina
http://www.savethechildren.it/informati/pubblicazioni

Pubblicati
i materiali prodotti dal progetto Tuttomondo:

La
Newsletter Tuttomondo
diffonde i materiali prodotti
direttamente dalle ragazze e ragazzi che partecipano alle attività
del progetto per l’integrazione di ragazze e ragazzi

La
Collana editoriale
è costituita da 3
Quaderni in formato elettronico stampabile. Offre
approfondimenti sui seguenti tema:

Volume
1: Viaggio nel mondo dei minori stranieri non accompagnati.
Un’analisi giuridico-fattuale

Volume
2: “In bilico fra il diritto al lavoro e lo sfruttamento”

Volume
3: “Il diritto alla cultura, al gioco, allo sport e alla scelta
del proprio futuro”

Pillole
multimediali

Pubblicati
9 video con domande e risposte sui diritti dei minori stranieri
curate dalla Scuola Superiore dell’Avvocatura e da Save the Children
Italia Onlus all’interno del progetto Tuttomondo

Guarda
tutti i video

Archivio
Multimediale Tuttomondo

Nel
contenitore multimediale sono raccolte le storie di vita, le
tradizioni, gli eventi cruciali del paese di origine delle ragazze e
ragazzi, nonché le loro impressioni ed esperienze in Italia. Sono
presenti anche i video, le fotografie e i contributi narrativi dei
partecipanti al concorso Tuttomondo
Contest
, conclusosi al MAXI di Roma con la premiazione: ecco
le opere premiate

Welcome
Kit per minori stranieri non accompagnati

26
carte compongono il “passaporto” dei diritti e informazioni
per minori stranieri soli in Italia, composto in collaborazione con i
ragazzi, a cura del Garante nazionale per i diritti dell’infanzia e
dell’adolescenza in Italia. In distribuzione da agosto 2014.

EVENTI

5
settembre 2014, Padova

Convegno
promosso da CNCA – Coordinamento Nazionale delle Comunità
d’Accoglienza e l’Università degli Studi di Padova per
presentare esperienze di ascolto e di partecipazione dei ragazzi
coinvolti in comunità e affido familiare. Maggiori
informazioni e programma

11-13
settembre 2014, Tenuta di San Rossore (Pisa)

Scuola
estiva internazionale sull’accesso dei minori alla giustizia
a
cura di Save the Children Italia sull’attuazione del diritto di
ascolto del minore nei procedimenti amministrativi e giudiziari Il
Corso residenziale con rappresentanti del Consiglio d’Europa, della
Commissione Europea, di organizzazioni internazionali e per i diritti
umani, organizzazioni non governative, esperti internazionali,
bambini e ragazzi.

30
settembre 2014, Ginevra (CH)

Scade
il termine per le domande di ammissione al Master
internazionale di studi avanzati sui diritti dei minori
presso l’università di Ginevra. E’ possibile anche essere ammessi
come uditori a singoli moduli.

Bando
e informazioni

17-19
novembre 2014, Università di Leida (NL)

Conferenza
Internazionale: 25 anni di Convenzione ONU per i diritti
dell’infanzia
. Accademici e pratici si incontrano si incontrano
per fare il punto dei raggiungimenti dei primi 25 anni della
Convenzione e discutere le prospettive di evoluzione nei stsemi di
tutela nazionali e internazionali.

26-28
Novembre, Bucharest (Romania)

La
conferenza annuale della coalizione Eurochild tratterà quest’anno
gli investimenti pubblici e ha il titolo “Prima i bambini:
spendere meglio il denaro pubblico e ottenere migliori risultati per
i bambini e le famiglie” Maggiori
informazioni e il programma

3-4
dicembre 2014, Bruxelles

Aperte
le iscrizioni e il bando per inviare contributi alla conferenza
internazionale sulle misure alternative alla detenzione dei minori
dal titolo: “Making deprivation of children’s liberty a last
resort”. promossa dall’Osservatorio internazionale sulla
giustizia minorile. Maggiori
informazioni

Newsletter
prodotta da:

Maria
Ioannou, Legal Expert, European Pubblic Law Organization

Dimitra
Soulele, Legal Expert, European Pubblic Law Organization

Patricia
Fernández Vicens, Legal
Expert, La Merced Migraciones

Sonia
Rello Palomo, Legal Expert, La Merced Migraciones

Elisabetta
Pezzi, Legal Expert, Save the Children Italy

Emanuele
Argento, Legal Expert, Save the Children Italy

Lara
Olivetti, Legal Expert, Save the Children Italy

Luca
Bicocchi, Project Manager, Save the Children Italy

Per
informazioni: lara.olivetti@savethechildren.org

2017-11-13T11:56:04+00:00 10 agosto 2014|Archivio newsletters, Pubblicazioni|