/Figli come gli altri

Figli come gli altri

Per la prima volta è stata riconosciuta in Italia l’adozione di due bambini a favore di una coppia di uomini.

Il Tribunale per i minorenni di Firenze ha riconosciuto l’adozione già disposta dalle autorità inglesi per due genitori omosessuali, italiani residenti nel regno Unito. Per conseguenza, la famiglia potrà vivere in Italia con tutti i diritti riconosciuti alle famiglie eterosessuali e ai loro figli.
La decisione del Tribunale per i minorenni di Firenze è stata pubblicata l’8 marzo sulla base della normativa italiana che prevede, da un lato, che possono essere riconsciuti i provvedimenti di protezione dei minorenni all’estero, se rispettano i principi italiani di ordine pubblico. 
Dall’altro, la legge sul diritto del minore a una famiglia (n. 184/1983) dispone che l’adozione a favore di cittadini italiani residenti all’estero è valida in Italia.
L’articolo 36 (comma 4) prevede che  l’adozione pronunciata dalla competente autorità di un Paese straniero a istanza di cittadini italiani, che dimostrino al momento della pronuncia di aver soggiornato continuativamente nello stesso e di avervi avuto la residenza da almeno due anni, viene riconosciuta ad ogni effetto in Italia con provvedimento del tribunale per i minorenni, purché conforme ai princìpi della Convenzione dell’Aja 29 maggio 1993.
2017-03-08T00:00:00+00:00 8 marzo 2017|News|