/Newsletter ottobre-dicembre 2013

Newsletter ottobre-dicembre 2013

Newsletter a cura del progetto CLAIM

I diritti dei minori in Italia e in Europa: 

Normativa, giurisprudenza, segnalazioni, eventi e pubblicazioni sui 

NORMATIVA

Nazioni Unite – Il Comitato per i diritti del fanciullo ha emesso un Commento Generale in cui chiarisce in modo dettagliato e ufficiale il significato del principio del rispetto del superiore interesse del minore, con particolare utilità per il dibattito politico e giudiziario (Commento generale del 24.5.2013 n. 14).  Maggiori informazioni.  Il testo è disponibile a questa pagina della banca dati delle Nazioni Unite. 
Italia: 

Servizio Civile – Pubblicato il bando per partecipare a progetti di servizio civile nazionale per ragazze e ragazzi dai 18 ai 25 anni. Le domande entro il 4 novembre 2013. Leggi le informazioni diffuse dal Governo.
Il bando ripropone la cittadinanza italiana come requisito per la partecipazione, già dichiarato illegittimo e discriminatorio dal Tribunale di Milano lo scorso anno. Maggiori informazioni e il testo della sentenza.

Fondo nazionale per l’accoglienza dei minori stranieri non accompagnati. Ora ammonta a 20 milioni di euro. Lo ha deciso il Consiglio dei Ministri italiano il 9 ottobre 2013. Leggi tutto

Grecia – Il Consiglio di Stato dichiara illegittimi i criteri previsti dalla legge sull’acquisto della cittadinanza greca per i figli di immigrati residenti in modo permanente nello stato (sentenza n. 460/2013). Risultano insufficienti i requisiti di soli sei anni di scolarità, a fronte dei nove previsti dalla legge sull’istruzione per tutti i cittadini. Mancano, inoltre, il riferimento al legame dei figli con lo stato greco, che non può essere presunto dalla residenza dei genitori e alla necessità di permanere in Grecia fino all’acquisto della cittadinanza. Il testo della sentenza


Spagna – Ratificato il Terzo Protocollo opzionale alla convenzione delle Nazioni Unite sui diritti del fanciullo che entra così a far parte della legge spagnola. Le ratifiche salgono così a 8.
Il protocollo, che entrerà in vigore dopo il deposito del decimo atto di ratifica da parte degli stati membri, conferisce il potere al Comitato delle N.U. per i diritti del fanciullo di ricevere segnalazioni da parte di cittadini o gruppi di cittadini riguardo a violazioni della Convenzione da parte degli stati membri. Il testo plurilingue del terzo protocollo è disponibile a questo link.    Maggiori informazioni

GIURISPRUDENZA

Unione Europea:

Corte di Giustizia dell’UE, sentenza del 10 ottobre 2013:  La cittadinanza europea comprende il diritto di due bambini di cittadinanza francese di vivere in Lussemburgo con la madre, anche se cittadina non comunitaria, e la famiglia non ha esercitato il diritto alla circolazione. 

Corte di Giustizia UE, sentenza del 6 giugno 2013: Lo stato competente a trattare la domanda di asilo di un minore è lo stato in cui il bambino è di fatto presente, anche se il minore già ha presentato una domanda d’asilo in un altro Stato membro.Il testo della sentenza è disponibile in tutte le lingue ufficiali dell’Unione Europea a questa pagina della banca-dati del sito della Corte di Giustizia.

Italia:


Corte di Cassazione, sentenza 23 ottobre 2013 n. 43292: è punibile il genitore che si trasferisce con il figlio in un’altra regione, contravvenendo all’ordine del giudice di rimanere nell’abitazione della famiglia.

Corte di Cassazione, sentenza 23 ottobre 2013 n. 43293: confermata al condanna del genitore che impedisce all’altro di contattare i figli e di vederli, secondo quanto previsto dal giudice che ha disposto la separazione.

Corte di Cassazione, Sezioni Unite civili, sentenza del 16.09.2013 n. 21108: sì al ricongiungimento familiare del minore straniero affidato a cittadino italiano. La Corte di Cassazione ha enunciato questo principio a sezioni unite.

Corte di Cassazione, ordinanza del 27 giugno 2013, n. 16271: quando il figlio è riconosciuto dalla sola madre, e solo successivamente dal padre, non è necessariamente apposto il cognome del padre .

Tribunale di Milano, decreto del 16 settembre 2013: E’ competente a giudicare le cause in materia di affidamento dei minori e potestà genitoriale il tribunale del luogo in cui il minore ha la residenza, intesa come la dimora abituale.
Non si può invece radicare la competenza del giudice in base al luogo in cui uno dei genitori abbia trasferito il figlio, unilateralmente e senza consenso dell’altro genitore.

Spagna – Importante sentenza della Corte Suprema spagnola (Poder Judicial) che stabilisce criteri di cautela nella determinazione dell’età di minori stranieri, in relazione all’ampio margine di errore dei risultati dei test scientifici e del conseguente rischio d escludere i minori dalla protezione in violazione della legge (17.6.2013). Il testo della sentenza

SEGNALAZIONI

Segnaliamo alcuni importanti risultati raggiunti per i ragazzi e ragazze sostenuti da CLAIM in questo periodo:

Ottenuto per la prima volta in Spagna il ricongiungimento familiare di una bambina della Guinea di nove anni, a fronte del rischio di essere sottoposta a mutilazione genitale, così attuando in concreto il suo superiore interesse. Il padre, residente da dieci anni in Spagna, è stato sostenuto da CLAIM per dimostrare alle autorità la necessità di proteggere la figlia e poterla far arrivare in Spagna, anche se il padre è disoccupato e privo dei requisiti economici sufficienti. La notizia è apparsa sui media spagnoli. Maggiori informazioni 

Fermato il rimpatrio all’estero di tre bambini in Spagna. Tre figli minori di una mamma ecudoriana, detenuta in Spagna, sono stati sostenuti da CLAIM per essere ascoltati e vedere attuato il loro migliore interesse di rimanere in Spagna con la madre, annullando la decisione dell’autorità di rinviarli in Ecuador, dove i parenti non sono in grado di occuparsene. Maggiori informazioni

Diritti ai margini si rinnova

Per rendere sempre più consapevoli
e forti i bambine e bambini, ragazze e ragazzi, comunichiamo oggi in
modo più diretto e mirato informazioni importanti sull’accesso ai
diritti con il sito dirittiaimargini.it. Saranno attive al più presto anche le versioni in inglese e
in francese. Leggi tutto

Dall’ 1 novembre sarà attiva anche
la pagina Facebook Diritti ai Margini per interagire con tutti coloro
che vorranno essere aggiornati e comunicare con noi sul tema
dell’accesso ai diritti dei minori: https://www.facebook.com/dirittiaimargini

Acquis comunitario dei diritti dei bambini

E’ disponibile online la raccolta completa di tutta la normativa dell’Unione Europea – nonché i principali documenti politici – sui diritti del bambino, compresi diversi altri documenti di particolare importanza per i bambini.Maggiori informazioni
Il testo si può consultare in versione ipertestuale a questo link

Nasce il Centro di documentazione del Dipartimento della giustizia minorile italiano

Per catalogare, organizzare e diffondere la cultura della Giustizia minorile e di rendere pubblico il lavoro che negli anni è stato realizzato dal Dipartimento attraverso i Servizi territoriali della Giustizia Minorile. Maggiori informazioni

EVENTI

dal 13 al 15 novembre, Milano
“Building an inclusive Europe – the contribution of children’s participation”
Conferenza internazionale promossa dalla rete EUROCHILD sul  ruolo della partecipazione dei minori per un’Europa più inclusiva
14 novembre, Roma
Convegno internazionale Rights on the Move sulla condizione dei figli nelle famiglie omosessuali in Europa
dal progetto di ricerca Rights on the Move, un’iniziatva dell’Unievrsità degli Studi di Trento, CGIL e partner europei
15-16 novembre 2013, Salerno
I Magistrati per i Minorenni e per la Famiglia si incontrano per discutere sulla giurisdizione specializzata, effettività della tutela, giusto processo al 32° Convegno nazionale AIMMF. 
29 Novembre 2013, Roma
Conferenza “Child friendly Justice, l’avvocato nei procedimenti che coinvolgono minorenni”,  sala del Parlamentino a Roma, Via di Villa Ruffo, 6 dalle ore 15.
L’evento è organizzato dalla Scuola Superiore dell’Avvocatura e Save the Children Italia Durante la giornata esperti del diritto minorile e operatori della giustizia discuteranno sulla corretta applicazione delle linee guida del Consiglio d’Europa su una giustizia a misura di minore e il ruolo dell’avvocato all’interno dei procedimenti che coinvolgono minorenni.
5 dicembre 2013, Ferrara
Convegno nazionale “Dieci domande ai Garanti per l’infanzia e l’adolescenza”, con la partecipazione dell’autorità Garante nazionale per l’infanzia e l’adolescenza  e di  tutti i Garanti per l’infanzia regionali. Maggiori informazioni
12-13 dicembre, Torino
Stati generali sul maltrattamento all’infanzia in Italia 2013 – VI Convegno del Coordinamento Italiano dei Servizi contro il Maltrattamento e l’Abuso all’Infanzia per fare il punto della situazione sullo sulla prevenzione e della cura del maltrattamento, sul ruolo delle agenzie e degli operatori professionali, pubblici e privati nel contrasto alla violenza sui bambini in Italia.

17-18 dicembre, Bruxelles

8° Forum Europeo sui diritti dei minori, promosso dalla Commissione Europea – Direzione Generale Giustizia – per raccogliere istituzioni e parti sociali e promuovere il dibattito sul tema Costruire un sistema integrato per la protezione dei minori attraverso l’attuazione del Programma dell’Unione Europea per i diritti dei minori.

PUBBLICAZIONI


“Un sistema di giustizia a misura di minore: il ruolo delle Legal Clinics” è il volume che raccoglie l’esperienza del corso di teoria e pratica in diritto dei minori, che ha visto coinvolti gli studenti di giurisprudenza dell’Università Roma Tre nelle attività pratiche di orientamento legale presso lo sportello legale di Save the Children. 

Rapporto COPING (EUROCHIPS) sulla condizione dei figli miori di detenuti
Un ampia ricerca comparata fra diversi stati europei con numerose interviste, dati e analisi, una mappatura dei servizi attuali. Un importante avanzamento a livello quantitativo e qualitativo che rafforza il lavoro di conoscenza e advocacy nel settore. Il testo è disponibile in inglese e si può scaricare online. Leggi tutto

Il report “Maltrattamento sui bambini: quante le vittime in Italia?” di Terres des Hommes e del CISMAI è stato presentato a Roma il 17 settembre 2013. Offre la prima quantificazione del fenomeno del maltrattamento sui minori, di respiro nazionale, mai realizzata ad oggi in Italia con il coinvolgimento dei Comuni. Leggi tutto

Diritto rumeno in materia di diritto familiare e divorzio, articolo di A.-M. Ardeleanu in lingua inglese disponibile gratuitamente in internet a questo link, pubblicato in Acta Universitatis Danubius Juridica (9) 2013-2, p. 51-61 [titolo originale: “Principles of European Family Law Regarding Divorce – Special View over The Romanian Civil Code”]

Analisi comparativa di diritto di famiglia in Europa e negli Stati Uniti, articolo di Margaret Ryznarand e Anna Stępień-Sporek in lingua inglese pubblicato in Cardozo Journal of International and Comparative Law (21) 2013-3, p. 589-617, disponibile gratuitamente a questo link [titolo originale: “a Tale of Two Federal Systems”]

CLAIM Child Law: Action for an Innovative Methodology

Questa Newsletter fa parte delle attività del progetto CLAIM (Child Law: Action for an Innovative Methodology). Il progetto, finanziato dalla Commissione Europea -“Fundamental Rights & Citizenship Programme”- è attivo da dicembre 2012 e durerà fino a dicembre 2014.

Capofila del progetto è Save the Children Italia. Le attività che saranno implementate in collaborazione con i partner di riferimento: Università Roma Tre, European Public Law Organization ad Atene assieme alla National and Kapodistrian University of Athens e La Universidad Comillas di Madrid assieme a La merced Migraciones.

L’obbiettivo generale del progetto è favorire la promozione dei diritti dei minori attraverso l’implementazione delle misure previste dalla Child friendly Justice del Consiglio d’Europa. Per favorire l’attuazione di tali misure, il progetto promuove un approccio multidisciplinare e multilivello che coinvolge professionisti legali (avvocati, procuratori, avvocati, giudici), accademici e ONG.

Per maggiori informazioni: luca.bicocchi@savethechildren.it

Newsletter prodotta da:

Chara Kafka, Legal Expert, European Pubblic Law Organization
Dimitra Soulele, Legal Expert, European Pubblic Law Organization
Patricia Fernández Vicens, Legal Expert, La Merced Migraciones
Sonia Rello Palomo, Legal Expert, La Merced Migraciones
Elisabetta Pezzi, Legal Expert, Save the Children Italy
Emanule Argento, Legal Expert, Save the Children Italy
Lara Olivetti, Legal Expert, Save the Children Italy
Luca Bicocchi, Project Manager, Save the Children Italy
per informazioni:
lara.olivetti@savethechildren.it
2018-10-22T15:39:01+00:00 29 ottobre 2013|Archivio newsletters, News|