/Minori stranieri affidati o in tutela: rilascio del permesso di soggiorno alla maggiore età

Minori stranieri affidati o in tutela: rilascio del permesso di soggiorno alla maggiore età

I minori stranieri senza genitori in Italia possono ottenere un nuoov permesso di soggiorno alla maggiore età.

Ciò è previsto dall’articolo 32 del Testo Unico sull’immigrazione (decreto legislativo n. 286/98)


Requisiti:

– il possesso di un passaporto valido,

– la disponibilità di un alloggio,

– essere iscritti a un corso di studio o all’agenzia del lavoro per la ricerca di un impiego, oppure 

– avere in corso determinate cure mediche oppure

– avere sufficienti mezzi economici per mantenersi o essere a carico dei genitori, oppure 

– avere un lavoro retribuito.

Parere



Per i ragazzi e le ragazze affidati a centri di accoglienza è richiesto il parere favorevole alla prosecuzione del soggiorno in Italia dopo i 18 anni. 
Questo parere è rilasciato dal Ministero del lavoro e delle politiche sociali. 

Non hanno bisogno del parere i ragazzi e le ragazze che sono in Italia da almeno tre anni e hanno  seguito un progetto di integrazione sociale da almeno due anni. 

Quando il Ministero del Lavoro ha rilasciato il parere positivo a rimanere in Italia anche dopo i 18 anni, la Questura deve rilasciare il permesso di soggiorno. Non importa se il ragazzo o la ragazza sono entrati in Italia da meno di tre anni (Tribunale Amministrativo Regionale del Veneto, sentenza del 4 ottobre 2012 n. 123).

Se manca il parere

Spesso i minori stranieri non accompagnati in età prossima ai diciotto anni non ottengono alcuna risposta alla richiesta del parere della Direzione Generale dell’immigrazione e delle Politiche di Integrazione del Ministero del Lavoro.  Per questo motivo le Questure hanno spesso negato il rilascio del permesos di soggiorno alla maggiore età e diversi ragazzi hanno dovuto lasciare l’Italia, sono stati espulsi oppure sono rimasti in Italia irregolarmente.
La nuova legge del 7 aprile 2017, n. 47 (Disposizioni in materia di misure di protezione dei minori  stranieri non accompagnati, articolo 13) ha rimediato a questo problema prevedendo che il permesso di soggiorno alla maggiore età deve essere rilasciato anche se manca il parere ministeriale.
La nuova legge è in vigore dal 6 maggio 2017.
Lo prevede oggi anche il testo modificato dell’articolo 32 del Testo Unico sull’immigrazione (decreto legislativo n. 286 del 1998).


Testo aggiornato al 02.08.2017

 

LEGGI ANCHE


Il parere del Comitato per i Minori stranieri

Hai una domanda? 

Clicca qui per inviare la tua richiesta e avrai informazioni legali gratuite

HELPLINE MINORI MIGRANTI

Puoi contattare anche la linea telefonica di Save the Children per i minori migranti al numero verde 800 14 10 16

(Lyca Mobile: 351 2 20 20 16)

2018-10-22T15:38:14+00:00 2 agosto 2017|Schede Tematiche|